Trasparenza, i nostri controllori saranno i cittadini

Il primo punto che verrà realizzato sarà quello della trasparenza. Per realizzarlo non servono chissà quali risorse economiche ma solo la volontà di essere trasparenti.

Grazie alla trasparenza riusciremo a spiegare a tutti i cittadini la reale situazione economica in cui versa il nostro comune. Le favole del comune prima super indebitato e poi miracolosamente risanato non esisteranno più. Negli ultimi anni siamo stati bombardati di letterine strappalacrime tese solo a confondere l’opinione pubblica. Con il M5S ad amministrare Castel di Lama le falsità lasceranno finalmente posto alla verità.

Per fare questo faremo in modo che i nostri controllori siano non solo i consiglieri di opposizione ma tutti i cittadini. Per questo motivo riporteremo i consigli comunali alla sera ed istituiremo 3 consigli comunali aperti all’anno nei quali tutti i cittadini potranno incalzare l’amministrazione con le domande. Dopo anni durante i quali l’amministrazione ha pensato solo a fuggire ai controlli previsti dalla legge, noi aumenteremo sia controlli che i controllori perché non abbiamo nulla da nascondere.

Verrà anche immediatamente attivata la Commissione Pari Opportunità, commissione presente nello statuto comunale ma misteriosamente mai attivata da chi ci ha preceduto. Compito della commissione, che prevede la presenza anche di persone esterne al Consiglio Comunale, sarà quello di vigilare che tutti abbiano pari diritti nei confronti della Pubblica Amministrazione.

Lo spettro della casta e dei raccomandati verrà spazzato via da una semplice constatazione: l’opportunità è un diritto garantito e non una regalia del sindaco di turno.