Ricostruire Castel di Lama partendo dai rapporti umani e dalla verità

Castel di Lama verrà “ricostruita” partendo dai rapporti umani. Le divisioni “o con me o contro me” non avranno più motivo di esistere. Dal Resto del Carlino (04-06-18):

Dall’operazione verità sul bilancio alla raccolta differenziata, passando per tutti gli altri problemi cittadini. A una settimana dal voto, Mauro Bochicchio, candidato sindaco dei Cinque Stelle. 

 

Bochicchio, se dovesse essere eletto da che cosa ripartirebbe? 

“Sicuramente cercherei di ricostruire i rapporti umani, un’azione mirata a costruire una società più umana e ragionevole, per mettere fine alla serie di conflitti inutili che non hanno prodotto nulla e hanno contribuito a danneggiare Castel di Lama”

Come seconda azione invece? 

“Pretenderei la verifica del bilancio del Comune. Rendere pubblico qual è la situazione economica di Castel di Lama. Vogliamo fare un check up dell’aspetto finanziario per raccontare la verità ai lamensi. Un altro aspetto molto importante riguarda l’ambiente, è necessario porre l’accento sulla raccolta differenziata, trovare delle soluzioni favorevoli, perchè non sempre l’aumento della differenziata coincide con la diminuzione delle bollette, per questo è necessario stabilire un rapporto contrattuale con la Picenambiente per trovare risposte da dare ai contribuenti. Un altro aspetto importante riguarderà la programmazione, così che le persone possano sapere che cosa fa il Comune e possano renderci conto da sole di tutto. L’ex sindaco Ruggieri ha passato tutto il tempo a fuggire a ogni controllo, noi al contrario vogliamo che i cittadini controllino”.

Sul caso dell’Atletico Piceno e dei mancati pagamenti cosa può aggiungere? 

“Le risposte di Ruggieri sono risibili, quando si è insediato il debito era di 50 mila euro, il suo intervento straordinario non ha fatto altro che produrne di più, si è arrivati a 193mila euro. Inoltre assicura di aver intrapreso l’azione di recuperare i soldi, ma non ve n’è traccia. Ha passato un anno a fare la ricognizione dei campi, lasciando la situazione pressoché immutata”.

Lei si sente il vero antagonista di Ruggieri? 

“Ruggieri ha capito che io ero la vera opposizione. Il suo vice sindaco Re ha permesso per anni al Pd di fare il bello e il cattivo tempo senza contrastarlo”.

Bochicchio, perchè dovrebbero votare lei? 

“Sono una persona capace, che si informa, ho il contatto diretto sia con i rappresentanti nazione, che con gli europarlamentari. Il MoVimento 5 Stelle al contrario di altri aveva la lista pronta già da gennaio”

Chi temete di più? 

“Temiamo il radicamento, il retaggio del Pd, che per anni a Castel di Lama ha fatto una politica clientelare, che non ha fatto bene alla città”.